RPV

 

 

Sottofederazione di manovra

 

Rapporto annuale

 

 2015

 

 

 

 

Preambolo al rapporto annuale 2015

 

Sguardi retrospettivi hanno sempre un che di negativo. Anche se all'inizio dell'anno si fissano obiettivi, i temi si modificano quasi mese per mese e devono essere continuamente adattati. In questo modo risulta poi difficile valutarne l'effettivo valore. Con gli anni si impara comunque a ritenere quanto il passato ci può consegnare. Così anche dalla routine vi sono aspetti non solo negativi (ambito sicurezza) ma anche fattori che possono dare un contributo.

 

 

Cargo:

dopo il buon risultato conseguito nel 2014, la motivazione della Divisione era grande e si attendevano cifre positive anche per il 2015. Ma, in tempi brevi, lo scenario é cambiato e gli obiettivi previsti sono risultati difficilmente raggiungibili. Anche per la decisione della Banca nazionale di non più sostenere il franco. Ma anche per le conseguenze derivanti dall'acquisto all'estero di beni di consumo. Ciò ha come conseguenza anche una diminuzione del trasporto interno di Cargo. Questi fattori ci toccheranno ancora nel 2016. Il direttore Mayer ha già preannunciato che le strutture Cargo dovranno nuovamente essere aggiornate.

CAROS, questo Software dovrebbe permettere un uso ottimale del impiego del personale. Caros sostituisce i Software Ceres, Piper e SPX. Con questo Software si realizza anche la possibilità di allestire una distribuzione annuale per i collaboratori RCP. Nel corso del 2015 si sono tenute alcune riunioni per Caros e si é constatato come l'ottimismo iniziale e il progetto per introdurre il Software nel team RCP non sarebbero stati concretizzabili per fine 2015. Oggi il conteggio del tempo e la distribuzione delle vacanze vengono effettuati con il nuovo Software. SPX é stato sostituito da Caros. Per contro l'utilizzo del personale e i quadri in cui inserire i tempi di lavoro non sono ancora pronti, si conta che potranno esserlo con il cambiamento d'orario 2016/17.

Molto dipendenti da Caros sono anche i BAR nei team RCP. I BAR sono in discussione e, anche qui, l'obiettivo resta quello di concretizzarli con l'introduzione di Caros.

 

Infrastruttura:

la chiusura, come pianificato, di 2 stazioni smistamento é stata avallata dall' Ufficio federale dei trasporti. La chiusura effettiva di Zurigo-Mülligen e RB Däniken sarà con il cambio d'orario 2016/17. Siccome la chiusura avverrà quando il modello di pensionamento VALIDA sarà già in vigore, le chiusure non avranno ripercussioni sul personale e non vi saranno trasferimenti nel servizio AMC.

 

 

OP-ZBS:

ZBS introduce nella Svizzera orientale un nuovo concetto di manovra. Nuovo punto di servizio di ZBS diventa S.Gallo. I colleghi di  Romanshorn saranno assegnati ad un nuovo luogo di lavoro. Le indennità dovute verranno garantite. Con l'introduzione del passante di Zurigo, a S.Gallo saranno attribuite maggiori compiti di manovra per cui i colleghi saranno maggiormente impegnati in compiti di manovra anziché di pulizia.

Anche presso  ZBS sono in corso trattative BAR.

 

RPV interna:

nella nostra sottofederazione operiamo sempre ancora con effettivi ridotti. Non siamo purtroppo riusciti a colmare i vuoti esistenti. Sempre più spesso, le difficoltà di trovare colleghi disponibili a ricoprire cariche nelle nostre istituzioni sono evidenti. Questa disponibilità é però necessaria perché altrimenti la RPV potrebbe avere gli anni contati.

Nella seduta mensile della commissione centrale la deliberazione 25 tiene sempre banco. Va pure detto che nel frattempo la comunità delle trattative ha elaborato con le FFS i criteri che sono uguali sia per i macchinisti che per l'altro personale viaggiante. Le FFS si rifiutano però di inserire altre categorie di macchinisti nella curva salariale di questo personale. Una lettera inviata al giudice del tribunale arbitrale dovrebbe chiarire la questione e ci aspettiamo che lo stesso giudice decida chi può accedere alla curva salariale dei macchinisti. Il nostro desiderio sarebbe quello di permettere l'accesso a tutti i conducenti di trattore. Siamo comunque coscienti che ciò possa essere più un sogno che la realtà.

A questo punto e per chiudere questo mio preambolo voglio ringraziare i colleghi della commissione centrale ma anche i colleghi che occupano cariche nella sezioni o nella sottofederazione per il loro contributo. Conto anche in futuro sul vostro sostegno. Grazie.

 

Presidente centrale:

Hanspeter Eggenberger

 

 

                          Commissione centrale e comitato centrale

 

Nell'anno in esame 2015, gli organismi della sottofederazione RPV erano così composti:

 

 

Commissione centrale

 

Presidente                                                      Hans-Peter Eggenberger, Buchs SG

Vice-presidente                                              Danilo Tonina, Sciaffusa

Cassiere centrale                                Heinz Schneider, Werdenberg

Segretario centrale                             Bruno Kirchhofer, Münchenstein

Segretario centrale                       vacante

Segretario centrale                             vacante

 

Comitato centrale:

 

CVG-SEV                                                     Werner Graf, Langnau im E. 

Rappresentante Romandia                 Michel Tochtermann, Grand-Lancy

Rappresentante Ticino                       Yuri De Biasi, Novazzano

Presidente raduno manovra               Roger Amsler, Staffelbach

Membro comitato centrale e Webmaster       Richard Schlegel, Trübbach

 

Commissione verifica gestione:

                                              

Membro CVG:                                                          Markus Zwahlen, Schwarzenburg

Membro CVG:                                                          Alexander Clemens, Susten

Membro CVG:                                                          Daniel Purtschert, Littau                  

Membro CVG:                                                          Fritz Zimmermann, Lucerna dalla                                                                            AD 2015

                                                                                 

Comitato SEV:                                                        

 

Hans-Peter Eggenberger                                Buchs SG

Danilo Tonina                                                Sciaffusa

 

Sostituto:                                                                  

Gebhard Hutter                                                         Trimmis                        

 

 

Migrazione:                                                             

 

Antonio Gisondi                                            Coira fino AD 2015

 

Rappresentante donne:                                                     

 

Guiditta Purtschert                                        Littau

 

 

 

Commissione centrale

 

La commissione centrale si é riunita 11 volte nel corso dell'anno a Buchs SG. Ha trattato temi quali aspetti organizzativi di AD, comitato centrale e conferenza dei presidenti come pure questioni toccanti FFS, CoPe e le sezioni.

 

 

Corsi di formazione

Nel 2015 non si é tenuto nessun corso.

 

 

Movimento membri

In cifre:

 

Al 31 dicembre 2014 erano tesserati 1286 colleghi nella RPV.

Al 31 dicembre 2015 erano 1293.

 

 

In ricordo

 

I seguenti colleghi sono deceduti nel 2015:

 

Favre René                          RPV Basilea                                   1965

Guri Gazmen                      RPV Zurigo                         1961

A loro e a tutti i colleghi, attivi nei sindacati, scomparsi lo scorso anno dedichiamo un affettuoso ricordo.

 

 

Raduno manovra Centro-est

 

Al raduno il presidente del giorno Roger Amsler ha salutato 39 colleghi presenti.

Ospiti: Hans-Peter Eggenberger (PC RPV), i presidenti CoPe: Alex Brunner (CoPe Cargo), Marcel Ruoss (CoPe P e Generale), Marcel Affolter, IT FFS.

Marcel Affolter, IT FFS / capo-progetto „MIT“ ha presentato questo progetto che intende „collegare i collaboratori“. Egli afferma che i sistemi digitali diventano sempre più rapidi, complessi, mobili e trasparenti. In Svizzera, ca. il 70% dei cittadini posseggono uno Smartphone ed il 30% un Tablet. Per colmare il divario esistente tra la base ed i quadri delle FFS, entro fine 2015 tutti i collaboratori saranno dotati di mezzi digitali. Al momento 5000 non hanno un E-Mail, 12000 non dispongono di un mezzo mobile IT (40%) e 4500 sono senza un Account IT. Il 95% del personale di vendita, il 95% del personale artigiano ed il 99% del personale di manovra non dispongono di un collegamento digitale. Le prestazioni di base devono quindi essere migliorate e rese più efficienti e, anche come obiettivo delle FFS, portare ad un'ottimizzazione digitale nell'azienda. Si intende migliorare la qualità del mercato del lavoro, la stima e l'attrattività del datore di lavoro. Il fattore di compenetrazione nell'azienda é del 74%. Sulla base della procedura di Rollout oggi le forze dirigenti, la Divisione IM, gli ambiti generali come K, KOM, IT, REV sono totalmente dotati. Il divario digitale verrà colmato nella seconda fase. Attualmente il 39% (1400 su un totale di 3600 collaboratori) hanno ricevuto una prima dotazione e l'accesso. Oltre il 60% degli intervistati ritiene il proprio lavoro quotidiano facilitato grazie al mezzo mobile, il 25% lo qualifica come „molto buono“ fino a „ottimo“. Nel progetto „procedura integrale delle operazioni lavorative“ di „Rail Clean“ queste procedure vengono costantemente aggiornate. Qui il divario digitale é molto alto (forte componente di lavoratori stranieri).

Il presidente centrale Hans-Peter Eggenberger ha informato sugli ultimi sviluppi alle FFS.

CoPe: Marcel Ruoss ha illustrato il sondaggio previsto sul tema „come é recepita la sicurezza soggettiva“ tra i collaboratori. La nuova disposizione I-70003 (locali pausa) é in vigore.

Alex Brunner ha informato in merito agli importanti oggetti che toccano le FFS e FFS Cargo nei campi della sicurezza sul lavoro, della protezione della salute e del personale.

Die nächste Rangiertagung findet am 9. April 2016 im Hotel Arte in Olten statt.

 

Seduta del comitato centrale

 

Il presidente centrale Hans-Peter Eggenberger ha salutato, lo scorso 26 marzo a Thun, il comitato centrale, la CVG e il traduttore Alfred Imhof riunito per l'annuale seduta di due giorni.

RPV al suo interno: l'effettivo dei membri é di 1286 al 1.1.2015, 44 i nuovi reclutati. Vi sono stati 4 decessi, i colleghi scomparsi sono stati onorati con un momento di raccoglimento. E' stato trovato un membro supplente per la CVG. Questo collega verrà proposto per la nomina all'AD. Per la commissione centrale mancano ancora dei membri, si cerca di motivare qualche collega a farsi avanti. I conti annuali, il rapporto annuale e il preventivo 2016 sono stati discussi. La CVG ringrazia la commissione centrale RPV per il lavoro svolto, in particolare dovendo operare, da anni, a ranghi incompleti. Markus Zwahlen é stato eletto nella CVG della FSG. Sono state discusse le modifiche previste al FDV, il presidente centrale preparerà una presa di posizione. Un nuovo segnale é previsto per i binari di raccordo e la cui necessità é stata messa in discussione.

SEV: la visita di superficie da parte del segretariato regionale di Zurigo con Elena Obreschkow, si é svolta con successo a ZH Herden ed ha potuto registrare 11 nuovi reclutati. Un ringraziamento particolare ha chi ha contribuito a questo risultato, bisogna continuare su questa strada. E'stato apprezzato il fatto che il SEV agisce sul posto e che riesce a reclutare nello stesso tempo. L'obiettivo 2015 é di reclutare 1800 colleghi al SEV, nel 2014 erano stati 1667.

Non é stato dimenticato l'aspetto sociale che ha visto una visita al museo dedicato a Michael Jackson. Un ringraziamento va alla sezione RPV Thun ed a Jürg Schüpbach per la buona organizzazione.

 

 

 

Assemblea dei delegati

 

Il presidente centrale Hans-Peter Eggenberger ha salutato, lo scorso 27 maggio, i delegati e gli ospiti intervenuti alla 118.a assemblea ordinaria dei delegati RPV al ristorante Schmiedstube di Berna. Ha salutato in modo particolare Franziska Schneider (protezione giuridica SEV), Markus Fischer (redazione), i traduttori Pietro Gianolli (italiano), Philipp Schenker (francese) e Hansueli Witzig (presente solo il mattino e membro della commissione centrale). Antonio Gisondi ha dato le sue dimissioni, per motivi personali, quale rappresentante nella commissione migrazione. Si cerca chi lo sostituisce. Fritz Zimmermann é stato nominato nella CVG RPV. Il rapporto annuale viene accolto all'unanimità. I conti annuali e il preventivo 2016 sono stati illustrati dal cassiere centrale Heinz Schneider e approvati. La CVG ha apprezzato l'ottima tenuta dei conti e ringraziato la commissione centrale per il lavoro svolto.

 

 

 

Conferenza dei presidenti

 

Il presidente centrale Hans-Peter Eggenberger ha salutato il 12 ottobre i presidenti sezionali, i traduttori Patrick Rouvinez e Ferruccio Noto convenuti alla conferenza di due giorni presso l' Hotel Brenscino a Brissago. I problemi legati alla forza del franco, il turismo degli acquisti, ecc. hanno influenza su diverse aziende, tra le quali le FFS. Le strutture di Cargo, secondo il CEO Meier, devono essere adattate. Queste notizie dovrebbero scuotere le coscienze. E' con queste parole che il presidente centrale ha aperto l'annuale conferenza dei presidenti.

Quale ospite é stata salutata Franziska Schneider che ha sviluppato il tema *diritti e doveri*. La storia dei diritti sul lavoro parte dal diciottesimo secolo. Vi sono contenuti sia i diritti che i doveri tra datore di lavoro e lavoratore, regolamentati in diverse leggi, come  la legge sulla durata del lavoro, i CCL, ecc. Franziska ha poi elencato i diversi traguardi raggiunti negli anni. Accanto ai diritti, che spettano a tutti, vi sono anche i doveri come la fedeltà e/o l'accuratezza. Non tutti si rendono conto che commenti negativi sulla propria azienda, postati in Facebook, possono danneggiare la stessa. Questo tema ha suscitato un ampio dibattito.

Per la conferenza CCL ed il comitato CCL, la RPV cerca una/una collega FFS e FFS Cargo.

Un'intensa discussione si é svolta in merito alla Homepage RPV. Le proposte di miglioramento sono state raccolte dal Webmaster che si impegnerà a concretizzarle.

Il direttore dell'albergo sig. Faes ha ringraziato personalmente per la pluriennale fedeltà della RPV.

 

 

 

 

Migrazione

 

Antonio Gisondi, responsabile della migrazione, ha comunicato le due dimissioni all'AD. Il 7 novembre si é tenuto ad Olten il raduno della migrazione sul tema „in realtà volevo tornare“.

 

 

 

 

Comunicazioni SEV

 

La deliberazione no. 25 é arrivata al tribunale arbitrale che ha dato ragione al SEV poiché il trasferimento dei conducenti di veicoli di trazione (trattori) non é stato eseguito in modo corretto e completo. La decisione definitiva non é però ancora stata formalizzata.

Si sono tenute le giornate d'azione per il reclutamento di nuovi membri il 3 febbraio, 4 maggio e 30 novembre 2015 con il sostegno del segretariato SEV. Nelle CoPe si sono tenute nuove elezioni.

Al Congresso SEV Danilo Tonina é stato eletto quale vice-presidente del comitato SEV. Il piano di smantellamento delle FFS „Railfit20/30“ non é condiviso dal SEV perché l'incarico é stato affidato a MCKinsey, azienda conosciuta per altri progetti che hanno toccato il personale. La questione viene seguita con attenzione.

 

 

 

Comunicazioni FFS

 

Divisione P:  presso ZBS 14 collaboratori, assunti temporaneamente, hanno ottenuto una nomina fissa, 1 collaboratore ha rinunciato. Tendenzialmente, dal cambiamento d'orario, le prestazioni di manovra sono aumentate. Nel settore BAR-OP-ZBS vi saranno degli adattamenti. La pulizia mobile funziona positivamente . Il software di pianificazione Sopre verrà introdotto al più presto nel 2016 per il personale di manovra e di pulizia.

 

Infra: chiusura delle stazioni di smistamento (RB): Däniken per il cambiamento d'orario 2016/17. Per tutti i collaboratori toccati sono previste delle soluzioni, nessuno sarà trasferito nel servizio AMC. A Zurigo-Mülligen non vi sono conseguenze per il personale, questa stazione verrà utilizzata da Cargo. Il dirigente dell'esercizio Infra Bruno Stehrenberger lascia l'azienda.

 

Cargo: il sistema di pianificazione Caros verrà introdotto a livello svizzero solo nel 2016. La distribuzione Caros nel settore RCP é già funzionante perché ha sostituito SPX. Nel traffico merci vi é un crollo nell'esportazione e nell'importazione. Per i BAR RCP si é riunito il gruppo di lavoro, i risultati saranno presentati alla comunità delle trattative. Il dirigente PN Ruedi Büechi si trasferisce all' Infra.

 

 

Generale: tutti i collaboratori hanno ricevuto un supporto tecnico MIT. La rice-trasmittente LISA é ormai da 8 anni un tema. Il controllo del collegamento in casi di rapido cambiamento di cella deve essere affrontato e risolto. L'effettiva introduzione della rice-trasmittente é sempre e ancora lontana. La deliberazione 33 dell'attuale CCL, che ha visto l'accordo tra la comunità delle trattative e le FFS, dovrà definire il futuro delle CoPe in modo nuovo. Una soluzione é prevista entro giugno 2016.

Per il 2015 le FFS mettono a disposizione lo 0,5% della massa salariale per aumenti salariali individualizzati. Un altro 0,5% serve per versare a collaboratori con prestazioni oltre la media importi  „una tantum“..

 

 

 

 

 

Per il rapporto annuale:

Danilo Tonina

Vice-presidente commissione centrale RPV